• Sarah

Parto(risco) con la doula!

Sempre più donne e coppie decidono di portare con sé una doula in sala parto. L'anno scorso ha fatto furore la notizia che la principessa Meghan ha dichiarato ufficialmente la sua decisione di avere accanto una doula durante il parto. Qualche compagno storce il naso all'idea e si sente un po' sminuito. Invece la doula si occupa di entrambi! Lei lascia al compagno la libertà di poter uscire dalla sala parto per prendere una boccata d'aria o per mangiare un boccone o riposare senza sentirsi in colpa di aver lasciato da solo la sua compagna. Inoltre, la doula si chiama anche "custode della nascita", perché custodisce la magica bolla dell'intimità della nuova famiglia che nasce (e la famiglia nasce sempre nuovamente con ogni membro). Chi invece pensa che la doula sia una persona estranea in un evento intimo, non considera che TUTTO il personale sanitario è estraneo e l'unica persona "familiare" è la doula perché conosce la coppia sin dalla gravidanza e ha instaurato con essa una relazione di fiducia.


Ci sono inoltre vari studi che attestano che avere accanto a sé una doula in sala parto può avere dei benefici, per esempio:


Il gruppo di ricerca guidato dalla dott.ssa Nancy P. Gordon della Kaiser Permanent division of research ha scoperto che:

  • LA DONNA HA UNA BUONA ESPERIENZA DEL PARTO Con una doula 82,5%

Senza una doula 67,4%

  • LA DONNA AFFERMA DI AVER REAGITO EFFICACEMENTE DURANTE IL TRAVAGLIO Con una doula 46,8% Senza una doula 28,3%


  • ESPERIENZA DEL PARTO HA AVUTO EFFETTO POSITIVO SUL ESSERE DONNA Con una doula 58.0%

Senza una doula 43.7%

  • SENTITO LA FORZA DEL CORPO Con una doula 58%

Senza una doula 41%


Una ricerca meta-analitica condotta su diversi studi statistici condotta dai ricercatori Scott, Berkowitz, e Klaus nel 1999 in California riportato nel American Journal of Obstetrics and Gynecology 180, No 5 (1999) 1054-1059 ha evidenziato questi fondamentali risultati: La presenza di una doula è efficace nel: ridurre l’uso di analgesia farmacologia nel 36% dei casi ridurre la percentuale di cesarei del 51% ridurre l’uso dell’ossitocina del 71% Ridurre la durata del travaglio in media di un ora e 38 minuti.


E di conseguenza riduce anche la percentuale di cadere in depressione post-parto

Contenuti visibili sul sito www.mondo-doula.it.


Passiamo alle cose pratiche:


COSA PUÒ FARE LA DOULA PER TE IN SALA PARTO?

· Sta sempre accanto a te Innanzitutto ti garantisce una presenza costante e continua, cosa che le ostetriche purtroppo, anche se volessero, per gli impegni che hanno e il sistema in cui lavorano non possono garantirti.

· Ti aiuta con tutto quello che ti serve Può sostenerti con delle cose pratiche, ma anche con la respirazione e nello scegliere la posizione più comoda per te, portarti da bere, farti un massaggio o semplicemente esserci, accanto a te, tenerti la mano, accarezzarti la guancia, respirare insieme a te, rafforzare la tua capacità di gestire il dolore e, soprattutto, ricordarti sempre che ce la farai!

· Sostiene anche il tuo compagno Sostiene non solo te, ma anche il tuo compagno, può essere per lui fonte di ispirazione per un atteggiamento positivo. La Doula offre il suo sostegno e aiuto ad entrambi, ricordando la vostra forza e le vostre competenze

· Protegge la tua intimità Può fare da “filtro” tra voi, famiglia che nasce, e il mondo, proteggendo la sacralità e l’intimità dell’evento nascita

· Ti aiuta nell’organizzazione della vita quotidiana Può occuparsi di tante faccende organizzative, dal appendere il fiocco rosa o azzurro a casa fino ad organizzare il tuo rientro dall’ospedale, per alleggerire te e il tuo compagno.


Aiuta a rendere il parto una gioia ed una festa, come dice la famosa ostetrica americana Pam England: “Non partorite senza una doula”

Maggiori informazioni: www.doulaspezia.com, Sarah Weber, Doula, Tel. 3937814550


13 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen