• Sarah

La doula protegge e custodisce te, la tua privacy e la tua famiglia


Potrei raccontare tanto del mio “doulamento” presso una famiglia alla quale si è appena aggiunto una neonata . Come doula, non so mai cosa mi aspetta quando arrivo. Mi “tuffo” nella quotidianità e nuoto in profondo, nuoto insieme a tutti loro a cui voglio tanto bene. Sì, la doula si affeziona alle persone che segue, hanno un posto nel suo cuore. Tu mi apri la porta di casa, io ti apro il mio cuore!


Mi ritengo privilegiata di poter entrare in casa tua, lo faccio con profondo rispetto e tanta umiltà, in punta dei piedi. Vivo voi, la vostra quotidianità e custodisco gelosamente tutto ciò che mi fate vivere, che mi raccontate. Sì, perché come doula devo mantenere il segreto professionale e rispetto il codice etico della mia associazione nazionale, Mondo Doula, di cui faccio parte. Forse è scontato, me è buono dirlo. Un’altra cosa che forse sembra scontata, ma è meglio dirla è che adotto tutte le misure di sicurezza anti-covid, forse il mio protocollo personale è addirittura “più severo”, ma mi sembra giusto così: Quando entro in casa tua, lo faccio con vestiti puliti addosso (non quelli che porto durante il giorno, ma mi cambio prima di venire da te), lascio fuori dalla porta le scarpe, appena sono sull’uscio di porta mi do il disinfettante e indosso la mascherina FFP2. Questo è importante averlo menzionato, anche se può sembrare superfluo.


Esco da casa del mio “doulamento” con il cuore colmo di gioia e di gratitudine, avrei così tanto da raccontare e da condividere, ma proteggo le “mie famiglie” e la loro privacy. Anche se dovessi assistere a delle discussioni e malintesi – che sono normali in tutte le famiglie! – non svelo niente, non prendo parte, ma presto ascolto e comprensione. Dove ci si vuole bene, ci possono essere a volte dei momenti di incomprensioni.


Questo per dirti che sì, puoi stare tranquilla su tutti i fronti quando ti affidi a me come doula. So della delicatezza del mio lavoro e voglio onorare la tua con la mia presenza silenziosa e comprensiva. E non faccio foto per le stories su Instagram, anche se mi piacerebbe tantissimo poter raccontare questa meravigliosa avventura che giornalmente si vive dentro le tue quattro mura. Con i bambini si vive la spontaneità, la naturalezza, e nelle grandi famiglie nessun giorno è uguale ad un altro. Il mio occhio di riguardo va sempre a te mamma, è importante per me sapere come stai, come stai vivendo la tua nuova routine da mamma con un neonato. Con me ti puoi confidare, sfogare. Ti capisco, il primo periodo è fatto di alti e bassi, di ormoni che vanno all’impazzata, di emozioni altalenanti. Entro nella tua meravigliosa bolla di sapone e ne sono grata.



7 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen