top of page
  • Sarah

La doula...non solo per la mamma!

A questo punto trovo sia importante chiarire il concetto dell’accompagnamento di una doula, che è sempre da considerare a 360 gradi. Il mio approccio è inclusivo e il mio sguardo “va oltre”, mi rivolgo non solo alla donna che diventa madre, ma alla coppia, a coloro che stanno diventando genitori. Entrambi hanno desideri, pensieri, preoccupazioni, ma non sono uguali. Spesso ne parliamo insieme e poi il loro dialogo e confronto continua una volta che ci salutiamo. Entrambi hanno bisogno di ascolto, di accoglienza, di poter depositare i loro pensieri. Insieme poi li svisceriamo, andiamo in fondo alle questioni e cerchiamo di tracciare il percorso più comodo e bello possibile del loro divenire genitori.


Il mio focus rimane sulla donna e il suo benessere è il mio obiettivo, ma il mio sguardo va anche al compagno, perché so che la futura mamma si confronta con lui e cerca il conforto e sostegno in lui. Per quello è fondamentale sostenere anche lui e il suo incarico, dargli lo spazio per potersi esprimere, rafforzare le sue competenze, come faccio con la mamma. Spesso nei nostri incontri riusciamo a far sparire i dubbi, a fare chiarezza in ciò che si desidera e in ciò che è realistico. E spesso mi viene riportato come i nostri discorsi hanno portato a degli esiti sorprendenti, più chiari e più vicini al loro sentire.


Mamma e papà si nasce, si diventa, non si è già. C’è bisogno di crescere insieme, di scoprire giorno per giorno cosa vuol dire questa “missione”. Come doula sono il vostro punto fermo, il vostro riferimento. Diventiamo un team in cui ogni membro è di fondamentale importanza. Intraprendiamo questo viaggio insieme, l’avventura più grande mai vissuta. Anche per me ogni incontro è una scoperta, porta alla luce a volte cose mai dette, situazioni mai vissute. Questo “essere accanto”, questo “stare”, questa “presenza” viene apprezzato tantissimo, gli viene conferito un grande valore.


Accolgo con tanta gioia la stima nei miei confronti, per me come spesso dico l’essere doula è una missione, il mondo della nascita me lo sento mio, e mi riconosco la grande esperienza, anche se non sono mai “arrivata” veramente a destinazione ma anzi, con ogni donna, con ogni uomo e con ogni coppia e famiglia imparo tantissime cose nuove, e ne faccio tesoro.


Vorrei condividere a questo punto una testimonianza di una coppia che è diventata coppia genitoriale, perché nelle loro parole svelano aspetti importanti del mio essere doula e sono felice che loro li abbiano percepiti così:


“Per noi la doula è stata un luogo di incontro, un momento insieme per dipanare la matassa dei tanti pensieri che accompagnano questo viaggio profondamente trasformante che è la gravidanza. Insieme a Sarah abbiamo costruito la nostra casa interiore e posto le fondamenta per il nido che ora accoglie nostro figlio. Le siamo grati per la sua guida mai invadente, sempre tanto generosa. Ogni volta che salutavamo la doula, la sua presenza calma e serena rimaneva ancora con noi a sostenerci.”



6 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen
bottom of page