top of page
  • Sarah

Donne, abbiamo una vita ciclica!

Aktualisiert: 19. Okt. 2022

La vita è un grande ciclo – una ruota che gira, continuamente. Ma sapevi che noi donne siamo esseri ciclici? Cioè la nostra vita è ciclica, attraversiamo diverse fasi e stagioni ogni mese e ricominciamo da capo. Vivere secondo il ciclo mestruale e utilizzare i lati positivi che ogni fase porta con sé, può rappresentare una vera svolta nella tua vita, non solo in quella familiare, ma anche professionale!


Ci tengo a parlartene, perché nel corso degli anni ho letto vari libri e vorrei divulgare ciò che mi è apparso più interessante da sapere. Il ciclo mestruale attraversa quattro fasi, la fase pre-ovulare, la fase ovulare, la fase premestruale e la fase mestruale, questo espresso in termini medici. Ma in termini più pratici, Miranda Gray, autrice del libro “Luna Rossa” confronta le varie fasi molto con le fasi lunari. Con la luna calante e crescente, piena e nuova. Invece Josianne Hosner, autrice del libro “Back to the roots” parla delle stagioni, in cui viviamo internamente primavera, estate, autunno ed inverno, ogni mese.


La prima fase è quella subito dopo le mestruazioni, la fase pre-ovulare, la primavera (Hosner) o fase della vergine (Gray) – questa fase porta con sé tanta voglia di leggerezza, disinvoltura, di andare tra la gente e conoscere nuove persone. Sei piena di energia, spesso però siamo talmente vogliose di vita, che abbiamo la testa un po’ tra le nuvole. Ti godi la vita in tutte le sue sfaccettature.



La seconda fase – i giorni attorno all’ovulazione - è quella dell’estate o della madre – un’ottimo momento per discorsi e appuntamenti importanti, ci si sente in armonia con la vita e la natura, c’è tanta voglia di compagnia e di far festa, di cambiare il mondo.




Nella terza fase, quella premestruale, autunnale o della maga, abbiamo una mente molto chiara e lucida; questa fase è ideale per “mettere a posto” la nostra vita, tagliare i ponti con ciò che non ci serve più, fare ordine dentro e fuori di noi, di “lasciar andare”.




La quarta fase è quella delle mestruazioni, dell’inverno o della “vecchia saggia”: Bisogna rallentare, tornare nella tana, ascoltarsi e tornare dentro di noi. Il bisogno di riposo e sonno è più accentuato e dovremmo assecondarlo ove possibile. In questa fase siamo molto connesse con il nostro intuito.





Ci hai mai fatto caso al tuo “sentirti diversa” da fase a fase? Ti sei mai chiesta perché in certi giorni non ti va di stare tra la gente invece in altri giorni non vedi l’ora di buttarti nella mischia? Se sei consapevole delle diverse fasi del ciclo, le puoi utilizzare a tuo favore, pianificare incontri importanti in autunno e rimpatriate con le amiche in primavera. Ricordati: Se oggi ti trovi nella fase della primavera, tra circa due settimane sei nella fase completamente opposta! Ogni mese ti si presenta una nuova opportunità di vivere a seconda del tuo ciclo. Sfrutta questa opportunità, adegua le tue giornate – nel limite del possibile – alle tue fasi del ciclo! Il risultato è davvero strepitoso e ti cambia la vita, un pezzetto alla volta. Se vivi in modo ciclico, la tua vita prende un’altra piega, più libertà, più consapevolezza e più leggerezza.


Quindi: A che punto del ciclo sei? Che giorno? Cosa ti piace fare oggi? Di cosa puoi fare a meno oggi? Cosa c’è tra circa due settimana nella tua agenda? Prenditi cura di te e del tuo essere ciclica – in ogni fase!

Per approfondire:

Luna Rossa, Miranda Gray

Back to the roots, Josianne Hosner (solo tedesco)


  • le immagini sono di Gottlieb Stalder, mio nonno e pittore

14 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen

Commenti


bottom of page