top of page
  • Sarah

Perché chiamare (e pagare) una doula?

“La doula? Non mi serve!”


Voglio partire con questo articolo blog in modo un po’ provocatorio. La doula è, anche se si tratta di una professione di “vecchia data”, ancora oggi poco conosciuta, eppure sono tanti anni che in tutta Italia vengono organizzati eventi e cerchi, manifestazioni e iniziative.

Perché allora avvalersi dei servizi di una doula, visto che non lo fa quasi nessuno? (E qui alzerei già la mano una prima volta, perché come fai a sapere che nessuno se ne avvalga?) O meglio: Cosa ho in cambio se scelgo come compagnia di viaggio della mia maternità e genitorialità una doula?

Ti faccio un elenco, perché gli elenchi mi piacciono tantissimo:


  • Acquistando un pacchetto della doula, ti assicuri un punto di riferimento fermo per un bel po’ di tempo, idealmente già sin dalla gravidanza

  • Avere una doula a tuo fianco, ti fa sentire più serena e sicura (rialzo la mano: provare per credere o chiedere a chi l’ha avuta!)

  • Con una doula accanto, ti ritagli momenti solo per te

  • Avrai più momenti di riposo (anche se hai più di un figlio…)

  • Previeni problemi e complicazioni (e questo è scientificamente provato)

  • Hai qualcuno che ti pensa sempre e che ti sostiene, qualsiasi sia la tua/vostra scelta

  • Aumenti il benessere tuo e della tua famiglia


Allora? Sei disposta a pagare per avere in cambio queste preziose cose? Sì, ma mi rispondi “non me lo posso permettere”? Dunque, la doula ha un tariffario orario che mi piace definire “flessibile”, perché ci orientiamo ad una cifra e poi troviamo insieme la strada. Detto questo, ci sono diversi modi per far sì che tu possa “permetterti” di essere accompagnata da una doula:


  • Metti il pacchetto orario della tua doula nella tua lista nascita

  • Chiedi a chiunque voglia farti un regalo di donarti qualche ora con la tua doula

  • Fraziona il pagamento

  • Valuta bene gli acquisti; alcuni oggetti che pensi siano indispensabili per un bebé in verità non lo sono

  • Chiedi in prestito alcuni oggetti e investi i soldi risparmiati nell’accompagnamento della tua doula

  • Guarda attentamente la tua assicurazione aggiuntiva, se ce l’hai (verifica se ce l’hai, a volte non ci si ricorda): Alcune assicurazioni coprono una buona parte della spesa per la doula

Non sei ancora del tutto convinta e pensi che mamma/suocera/sorella/cugina/amica possono svolgere nello stesso modo il ruolo di una doula? Qui ti spiego qual è la differenza:


  • Mamma/suocera/sorella/cugina/amica sono più coinvolte emotivamente e non hanno lo stesso sguardo “esterno” che ha una doula

  • Una doula è stata formata, e si forma continuamente

  • Quante mamme/suocere/cugine/amiche sono DAVVERO disponibili per stare accanto a te secondo I TUOI BISOGNI? Con gli orari che fanno comodo a te?

  • Quante mamme/suocere/cugine/amiche sanno stare accanto a te senza giudizio, senza imporre la loro visione di maternità? E quante sanno rimandare ad altri professionisti della nascita nel caso qualcosa non andasse per il verso giusto?

Ecco, spero di averti dato qualche informazione in più su cosa significa avvalersi dei servizi di una doula – e ora, risponderesti ancora “La doula? Non mi serve!” o il contrario?

“La doula? Mi serve!!”




10 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen

Comments


bottom of page