• Sarah

Il logo: una questione di identità

Ad un certo punto del mio percorso, ho deciso di avere una mia propria identità, la mia identità da doula. E per comunicarla, insieme ad una grafica abbiamo creato un logo, il logo di “Doula Sarah”. Lei subito mi ha proposto questo cuore intrecciato e mi è piaciuto, perché è semplice e se lo guardi più da vicino, puoi osservare diverse cose:


Il cuore

L’essere doula è per me, prima di tutto, una missione del cuore. Quindi era impossibile non inserire un cuore da qualche parte nel mio logo. Tutto ciò che faccio lo faccio con il cuore. Quando parlo con le mamme lo faccio con il cuore, quando agisco, agisco secondo il mio cuore. Infatti dico sempre “quando tu mi apri la porta di casa tua, io apro il mio cuore.” Perché questo è tutto ciò che posso fare quando accompagno le donne e le famiglie: Aprire il mio cuore.


La rosa

Se guardi bene questo cuore, puoi vederci anche una rosa. Per me, una donna deve essere trattata sempre con la delicatezza e la sensibilità con cui si tratta una rosa. Lascia stare le spine che servono a difendersi, ma se tocchi con cura una rosa, le sue spine non ti pungono. La rosa è un fiore delicato, bellissimo, forte, e così lo sono anche le mamme per me, ognuna a modo suo. Le rose hanno colori diversissimi, come sono diverse le mamme.


L’embrione

Nel centro del cuore, se osservi attentamente, vedi la forma di un embrione. Perché alla fine è questo il fulcro della questione – si tratta della nascita, di mettere al mondo una nuova creatura, e accompagnare la mamma mentre questo accade.


E così in questo semplice logo c’è tutto, ma proprio tutto quello che significa per me essere doula. E anche se questo logo può assomigliare a quello del gelato Algida come osservava mio marito, va bene lo stesso, perché in fondo gustarsi un gelato è sempre un momento di benessere e di piacere, come lo è quando sei accompagnata dalla tua doula.

"Il cuore, la rosa, l'embrione: in questo logo c'è tutto quello che significa per me essere doula"


A questo punto non mi rimane che ringraziare di vero cuore Daniele Baumgartner, grafica e creativa.

8 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen