• Sarah

Come e perché scegliere una doula?

In questo post vorrei parlare di cose concrete e pratiche: Come e perché scegliere una doula? Iniziamo dal “come”: Da quando viviamo in questa situazione di emergenza sanitaria, siamo diventati tutti più tecnologici e quindi è più semplice trovare la “tua” doula in internet. Tante doule hanno dei siti web, pagine facebook e account instagram, e seguendole capisci già abbastanza bene se una doula può essere adatta a te oppure no. Ma anche il vecchio “passaparola” è sempre una carta vincente, perché se una famiglia si è trovata bene con una doula, la consiglia volentieri alle sue amiche, cugine o nipoti. Una volta che “scelto” una doula, la contatti magari via whatsapp o telefono e ti fai una prima impressione sentendo la sua voce. Se ti è tuttora simpatica, puoi fissare un appuntamento per un primo incontro, solitamente questo è senza impegno, cioè non paghi niente. Alcune doule lo mettono a pagamento se dopo questo incontro non segue un percorso, se invece il percorso parte, è gratuito. Molto importante: Porta anche il tuo compagno a questo incontro! La gravidanza la vivete insieme, lui gioca un ruolo fondamentale in questa vostra trasformazione da coppia a genitori, e quindi è molto importante che lui sia informato e possa decidere insieme a te. Negli incontri successivi sta a voi decidere se li fate sempre come coppia, solo qualche volta o se la mamma lavora da sola con la doula. Se la doula non dovesse esserti o esservi simpatica, avete sempre la possibilità di conoscerne un’altra, di solito in una zona c’è sempre più di una, e ognuna diversa.

Passiamo alla seconda parte della domanda: Perché scegliere una doula? Eh già - buona domanda! Ce la faccio benissimo anche da sola! Hai ragione, ma non è bello e rassicurante che c’è qualcuno a cui puoi dire tutto senza essere giudicata? Una persona che cerca di farti trascorrere la gravidanza più serenamente, il parto più leggero e il puerperio meno faticoso? Allora perché una doula?


  • Per avere qualcuno accanto che ha sempre un orecchio aperto per te, i tuoi dubbi, le tue paure, le tue insicurezze

  • Per sentirti meno sola ad affrontare la quotidianità con un pancione, il pensiero del parto e dopo con un neonato (e dei fratelli più grandi)

  • Per concederti di prenderti i tuoi spazi e poterti prendere cura di te


Cosa apprezzano le future e neo mamme e i papà della doula?


  • I consigli pratici

  • Il sostegno durevole

  • L’ascolto senza giudizio

  • L’essere tranquillizzati

  • L’accoglienza e l’esperienza

  • Le risposte ai mille dubbi

  • Un passaggio più dolce

  • Il sentirsi rassicurati

  • I benefici a lunga scadenza, anche a percorso finito

  • Il servizio personalizzato

  • La presenza costante

  • Il non sentirsi mai soli

  • La soddisfazione di vivere al meglio la maternità e paternità


Ok, mi sono resa conto di essere abbastanza “commerciale”. Quindi a questo punto lascio la parola ad Elisa, una mia cliente da poco che ha voluto fare un post:


Cos’è una doula? E’ una professionista formata che sta accanto alla mamma e al papà nella fase di vita più delicata e sensibile: la nascita di un figlio. É una figura assistenziale non medica e non sanitaria che offre supporto continuo prima, durante e dopo il parto.

Io ho la fortuna di conoscere Sarah, che, in questo ultimo trimestre, sta pazientemente ascoltando le emozioni, i sentimenti, i pensieri, le paure e i dubbi che io e mio marito abbiamo. Sarah con la sua esperienza e gentilezza ci sta aiutando ad affrontare questo cambiamento più forti, più positivi e più uniti.

Consiglio una doula a tutte le mamme e neo-mamme, soprattutto a quelle che, come me, non possono contare sul supporto della famiglia perché lontana.

Avere un figlio cambia la vita e ci si può sentire sole e tristi. Quindi, care donne, non temete di chiedere aiuto ed evitate di fare le Wonder Woman perché non serve.



18 Ansichten0 Kommentare

Aktuelle Beiträge

Alle ansehen